Loading...
oneword Partner

Di cosa tratta la norma sul post-editing ISO 18587?

I testi tradotti con sistemi di traduzione automatica devono essere controllati in merito a precisione e comprensibilità, va migliorata la loro leggibilità e vanno corretti gli errori, così recita il punto 4.1. della nuova norma ISO 18587. Con la pubblicazione della norma ISO 18587:2017 “Servizi di traduzione – Post-editing delle traduzioni svolte con sistemi automatici –Requisiti”, da inizio febbraio 2018 è disponibile un quadro normativo che descrive tutti i presupposti e i requisiti per chi vuole fornire questo servizio. La norma si limita a considerare il post-editing completo, ossia la variante di post-editing in cui il risultato qualitativo più si avvicina a quello di una traduzione umana. Il cosiddetto post-editing minimo non viene preso in considerazione.

Perché c’era bisogno di una norma sul post-editing?

Come ha dimostrato la norma generale sulla qualità delle traduzioni, la ISO 17100, definire delle norme nel settore delle traduzioni facilita il confronto tra i servizi e dà la sicurezza che un determinato servizio rispecchi un determinato criterio verificabile. Ma, soprattutto, il quadro descritto dalla norma permette di definire i requisiti che si applicano a tutti coloro coinvolti nel processo (post-editor – fornitore di servizi – cliente), introducendo un linguaggio comune e una visione condivisa di cos’è il post-editing.  

Così, la norma sul post-editing ISO 18587 definisce tra le altre cose, con precisione, termini e abbreviazioni, obiettivi del post-editing, le singole fasi operative e i compiti del post-editor. Al punto 5 vengono illustrate le competenze e le qualifiche prescritte per il post-editor, che rispecchiano le qualifiche del traduttore (tecnico) definite nell’ISO 17100, a cui si va però ad aggiungere una formazione specifica per il post-editing. Considerate le appena 16 pagine (escluso l’allegato), la norma si presenta maneggevole, perfetta nella sua praticabilità.

Nel complesso i requisiti della norma risultano ben applicabili e rispecchiano l’attuale pratica di post-editing, anche se la norma non entra nel dettaglio nel distinguere tra post-editing completo e minimo. Le qualifiche e le competenze del post-editor presentano un numero impressionante di affinità con la norma ISO 17100. Quest’ultima descrive i requisiti per i servizi di traduzione (traduzione umana) e dimostra come l’elevata competenza e qualifica professionale e linguistica di traduttori e post-editor sia il presupposto fondamentale per il servizio fornito.

Desiderate dei chiarimenti sulle norme ISO 18587 o ISO 17100 o sui nostri servizi? Volete integrare la machine translation e il post-editing nei vostri processi? Saremo lieti di poter rispondere a tutti i vostri quesiti telefonicamente, via e-mail o, se preferite, anche di persona.

I vantaggi della norma di post-editing ISO 18587 in breve

  • Crea un quadro di base degli standard di qualità e della conformità giuridica su cui si possono basare ulteriori vostri requisiti
  • Crea completa trasparenza nell’intero processo MTPE
  • Con il post-editing completo potete essere sicuri che il prodotto finale sarà paragonabile ad una traduzione umana
  • I post-editor hanno le stesse qualifiche dei traduttori tecnici madrelingua (come definito nella DIN EN ISO 17100).

Avete domande sullo standard ISO 18587 o ISO 17100 o su uno dei nostri servizi? Volete integrare la traduzione automatica e il post-editing nei vostri processi? Saremo lieti di poter rispondere a tutti i vostri quesiti telefonicamente, via e-mail o, se preferite, anche di persona.

Richiedi preventivo
Jasmin Nesbigall

Amministrazione

Diploma di traduttrice

Loading...

I nostri post-editor vi aiuteranno a colmare le lacune del sistema di traduzione automatica

Tutti i nostri partner traduttori e post editor soddisfano i requisiti di qualificazione ISO 17100 e vengono di conseguenza controllati attraverso il nostro sistema oneTelligence-Partner-Management prima di ricevere l’incarico. Inoltre essi ricevono una formazione continua. In questo modo, oltre a rispettare gli standard di alta efficienza, vengono implementate anche le specifiche e i requisiti dei nostri clienti.

I nostri post-editor sono sottoposti a un processo di selezione standardizzato, che verifica in primo luogo la loro competenza tecnica e la loro esperienza professionale. Possiamo quindi affermare con orgoglio di collaborare esclusivamente con professionisti selezionati ed eccellenti a cui affidiamo i vostri ordini.

Voi beneficiate delle eccellenti qualifiche dei nostri post-editor:

  • I nostri post-editor sono traduttori laureati o in possesso di un titolo di studio universitario comparabile con almeno due anni di esperienza professionale documentata a tempo pieno o dispongono di almeno cinque anni di esperienza professionale documentata a tempo pieno come traduttori
  • Hanno ampie conoscenze e una vasta esperienza nel settore della traduzione automatica e del post-editing
  • I nostri post-editor dispongono delle necessarie competenze settoriali comprovabili nonché delle conoscenze culturali
  • Di norma traducono esclusivamente nella loro madrelingua e sanno gestire professionalmente i tool di traduzione automatica (MT) e di traduzione assistita dal computer (CAT)

Ulteriori vantaggi grazie ai nostri post-editor per la traduzione automatica

Oltre alle qualifiche ISO 17100 per i redattori nel processo di post-editing, spesso devono essere soddisfatti ulteriori requisiti richiesti dai nostri clienti. Di conseguenza, abbiamo stabilito ulteriori misure che contribuiscono anche alla qualità e all’efficienza dell’intero processo di traduzione:

Coerenza garantita da un team centrale

Per garantire la qualità e la coerenza del testo, lavoriamo con team fissi di esperti di MT, project manager, post-editor e revisori.

Inoltre, su oneTelligence avrete un referente e un sostituto fissi che conoscono perfettamente gli accordi presi, le specifiche del progetto e altre informazioni importanti per il processo. In questo modo, garantiamo sempre un’elevata qualità della traduzione e il rispetto di tutte le regole pertinenti per assicurare la coerenza.

Ampio processo di feedback

Nell’ambito della collaborazione con i nostri clienti, siamo particolarmente interessati a mantenere una partnership e rapporti a lungo termine. Miriamo sempre all’ottimizzazione dei processi e dei risultati di traduzione automatica. A tal fine, abbiamo sviluppato una scheda di feedback dettagliata per i nostri post-editor, che mira a istruire a lungo termine il sistema di traduzione automatica e a ottimizzare i testi sorgenti. Insieme otteniamo costantemente risparmi in termini di costi e di efficienza del flusso di lavoro, mantenendo una qualità della traduzione sempre elevata.

Conformità alle specifiche del progetto

I nostri esperti MTPE, i nostri project manager e i nostri redattori operano sempre in conformità agli accordi con i clienti, in particolare alle specifiche del progetto, per fornirvi un prodotto finale del processo MTPE che soddisfi le vostre aspettative. Lavoriamo costantemente e insieme a voi per ottenere un workflow perfetto così come processi MT ottimali e personalizzati per i vostri progetti.

Riferimento alle guide di stile e alla terminologia aziendale

In ogni caso, i nostri post-editor tengono conto delle guide di stile e della terminologia aziendale che ci fornite o che possiamo creare insieme. L’intero processo di post-editing si basa su queste regole.

Vi potrebbe interessare anche

Sistemi MT

Neuronale maschinelle Übersetzung Machine Translation

Cosa sono in grado di fare e quale sistema funziona meglio.

il post-editing “light” e “full”

Per le vostre esigenze di qualità individuali.

Workflow MT

Workflows automatic Translation maschinelles Übersetzen

Come ottenere workflow scorrevoli con la traduzione automatica.

Quanto tempo richiede il post-editing?

Quanto tempo richiede l’elaborazione dei testi tramite il post-editing? Qual è il volume di lavoro che un post-editor riesce a svolgere al giorno? Naturalmente le tempistiche dipendono dalla qualità del risultato fornito dalle traduzioni automatiche e dal livello di editing richiesto. Ci sono tuttavia una serie di valori di riferimento che permettono di avere una stima approssimativa dei tempi e dei costi che si possono risparmiare con il post-editing. Se per trasferire in modo corretto il contenuto e lo stile di un testo sorgente in un’altra lingua un traduttore riesce ad arrivare a 2.000 parole al giorno, il post-editor, limitandosi soprattutto a confrontare testo sorgente e testo prodotto, arriva a una media di circa 8.000 parole riviste al giorno. A seconda del livello di assicurazione qualità richiesto (controlli sulla qualità), questa stima varia dalle 5.000 parole del post-editing completo alle 20.000 parole al giorno del post-editing minimo (post-editing full/light).

Abbonati alla newsletter
Richiedi preventivo
Autorizzo oneword GmbH a contattarmi e a salvare i dati da me indicati.